La pulizia delle superfici e l’igienicità dei materiali sono argomenti che, negli ultimi mesi, sono tornati prepotentemente di attualità.

Alcune aziende produttrici di materiali e superfici per l’arredo hanno fatto dell’igienicità dei propri materiali un aspetto focale già da diversi anni, in tempi non sospetti. Tuttavia, prima dell’emergenza Covid19, sembrava quasi che il mercato considerasse questi “plus” solo in relazione alla progettazione di ambienti particolarmente sensibili, come ospedali, cliniche o farmacie.

Ora, invece, l’aspetto dell’igiene e della pulizia delle superfici è diventato giustamente irrinunciabile per chiunque abiti o visiti un locale.

Ma possiamo veramente fidarci di tutto quello che ci viene proposto come LA soluzione ai nostri dubbi ?

Vediamo di analizzare assieme alcuni materiali, cercando di capire quali sono le caratteristiche che li rendono effettivamente adatti ad ambienti nei quali l’igiene e la facilità di pulizia sono una necessità.

SuperficiAntibatteriche

PIANI SOLID SURFACE BETACRYL

BETACRYL® Pure Acrylic Stone è un Solid Surface, ovvero un materiale composito di ultima generazione dalla consistenza simile alla pietra.

E’ facilmente lavorabile e giuntabile senza interruzioni, a creare superfici personalizzabili sulle richieste specifiche del cliente più esigente. E’ impermeabile e la colorazione rimane stabile nel tempo.

Betacryl è composto per due terzi da idrossido di alluminio e per un terzo da resina acrilica e pigmenti coloranti naturali.

L’idrossido di alluminio conferisce al prodotto l’ottima resistenza meccanica che lo caratterizza.

Ciò che garantisce l’igienicità della superficie è la resina acrilica, che ne fa, ad esempio, un prodotto idoneo al contatto con alimenti.

La resina acrilica viene utilizzata, ad esempio, in odontoiatria per la realizzazione di protesi dentarie. E’ resistente all’azione degli agenti biologici e, non essendo porosa, non assorbe i liquidi con i quali viene a contatto. La composizione del materiale e la formula che lega la materia prima in fase di polimerizzazione rendono quindi Betacryl “naturalmente” antibatterico e asettico, senza l’aggiunta di specifici additivi chimici.

Per saperne di più sulle superfici Betacryl, segui il LINK.

SuperficiAntibatteriche

SUPERFICI MELAMINICHE EGGER

Le superfici in resina melaminica dei prodotti Egger sono sigillate in modo igienico.

Quando parliamo di resine melaminiche intendiamo i pannelli in truciolare nobilitato melaminico (Eurodekor), i laminato hpl e i pannelli stratificati. Si tratta di materiali che vengono utilizzati per la produzione di arredi e complementi, piani di lavoro e molto altro, essendo estremamente versatili.

Le superfici Egger sono conformi alla misurazione dell’attività antibatterica secondo la norma ISO 22196 (=JIS Z 2801).

Nel 2000 è stato sviluppato il test per le superfici plastiche JIS (Japanese Industrial Standard) Z 2801. Nel 2007, con la pubblicazione della norma ISO 22196, il metodo di prova JIS Z 2801 è stato standardizzato anche a livello internazionale. Oggi ISO 22196 è il più importante metodo di prova, riconosciuto a livello internazionale, per la valutazione dell’attività microrganismi di prova, o la loro uccisione. Tuttavia ISO 22196 non fornisce una scala di classificazione del cosiddetto valore di riduzione, che misura quanti germi sono presenti sulla superficie dopo 24 ore dalla misurazione iniziale. Di conseguenza, generalmente, viene utilizzata una scala di valutazione basata sulla norma ISO 20743.

I prodotti Eurodekor, laminato e stratificato Egger hanno raggiunto il valore A>= 3, corrispondente ad un livello di efficacia dell’effetto antibatterico “alto”.

SuperficiAntibatteriche

Di norma, questa è la scala in base alla quale vengono definiti i bandi di gara per ospedali e istituzioni pubbliche simili.

Le superfici melaminiche Egger sono superfici facili da pulire, possono essere disinfettate molto bene e hanno un effetto antibatterico. Grazie a queste proprietà le superfici in resina melaminica Egger sono adatte ad essere utilizzate in negozi, ristoranti, ambulatori medici e ospedali.

Per saperne di più sulle superfici Egger, segui il LINK.

SuperficiAntibatteriche

SUPERFICI HPL E STRATIFICATO POLYREY

La qualità antisettica e antimicrobica dell’argento è conosciuta fin dall’antichità e ampiamente dimostrata nel corso dei secoli.

Tutti i laminati HPL e compatti per interni di Polyrey sono sottoposti a un trattamento antibatterico a base di ioni d’argento integrato nel materiale, che garantisce la salubrità del prodotto per lungo tempo.

Il processo viene realizzato dall’azienda indipendente svizzera Sanitized, che si occupa da mezzo secolo di trattamenti a base di ioni d’argento (A+). Tale soluzione è inorganica e non migra, mantenendosi stabile e inalterata nel tempo.

Il processo di ionizzazione distrugge oltre il 99,9 % dei batteri e l’efficacia è testata in base alla norma JIS Z 2801.

Queste caratteristiche ne fanno il prodotto ideale negli ambienti della sanità e della ristorazione.

Per saperne di più sulle superfici Polyrey, segui il LINK.

SuperficiAntibatteriche

© 2020 Italignum srl. Tutti i diritti riservati. | Siti Web Padova