I pavimenti SPC sono il più recente stadio nella scala evolutiva del pavimento tecnico resiliente (cioè flessibile) e sono nati con il preciso intento di superare alcuni limiti fisiologici del pavimento in LVT, in particolare per quanto riguarda la dilatazione dovuta al calore.

Che i pavimenti SPC siano un prodotto di valore è confermato dal gradimento del mercato (e quindi del cliente /  consumatore), che li sta premiando con crescite annuali a due cifre, a scapito di altri tipi di pavimentazione.

In questa sede vediamo insieme le domande più frequenti che ci vengono rivolte da chi vuole saperne di più su questo prodotto.

Cos’è l’ SPC?

SPC è l’ultima generazione dei pavimenti resilienti. Il termine “resiliente” viene utilizzato per indicare i pavimenti, principalmente di natura plastica, che presentano una struttura flessibile. Tra questi, SPC (acronimo che sta per “Solid Polymer Core” o “Stone Plastic Composite” = Polimero rigido plastico minerale) è la versione più evoluta e performante, essendo realizzato su un pannello ibrido plastico-minerale che ne ottimizza le performance e i vantaggi per il consumatore.

PavimentiResilientiSPC_DomandeFrequentiFAQ

L’SPC è resistente ai graffi?

I graffi sono lo spauracchio di tutti i tipi di pavimento, dal legno al ceramico. Tuttavia, le caratteristiche dei pavimenti SPC sono definite dalla normativa europea EN 685, che ne stabilisce la classe di utilizzo in Classe 42 / uso industriale. Ciò ne fa un prodotto adatto anche ad un utilizzo estremo, come in centri commerciali, locali pubblici, camere di hotel, ristoranti o comunità. Lo strato d’usura superficiale in pvc trasparente protegge il decorativo dall’abrasione dovuta al camminamento e, in parte, dai graffi.

L’SPC è adatto alla posa su riscaldamento a pavimento?

Assolutamente si. La normativa prevede un parametro limite sotto al quale un sistema pavimento (pavimento + tappetino) non oppone resistenza alla risalita del calore. Questo parametro è definito in 0,15 m2K/W. Un’analisi delle schede tecniche fornite dal produttore, mostrerà come i pavimenti resilienti si posizionino generalmente ben al di sotto di questo limite (solitamente tra i 0,05 e 0,06 m2K/W).

PavimentiResilientiSPC_DomandeFrequentiFAQ

L’SPC è resistente all’umidità? Posso posarlo in bagno? Che succede se cade dell’acqua, rompo una bottiglie e si bagna?

Trattandosi di un composito plastico-minerali, l’SPC è un prodotto assolutamente impermeabile. E’ quindi adatti ad essere posati in ambienti ad alta presenza di umidità come bagni, piscine, celle frigorifere. Inoltre, considerato che umidità può far rima con scivolosità, i pavimento resilienti rispondono necessariamente ai più alti parametri di resistenza allo scivolamento imposti dalla norma europea EN 13893 e di proprietà antiscivolo previsti dalla DIN5113000.

Posso utilizzare l’SPC in un locale pubblico o in una struttura ricettiva? Quali sono i vantaggi di un pavimento SPC?

Si certo! I pavimenti in SPC presentano una serie di caratteristiche che li rendono particolarmente adatti all’utilizzo “estremo” imposto dalla quotidianità di un locale pubblico o di una struttura ricettiva. In particolare:

  • Spessore limitato: rende il pavimento ideale per opere di ristrutturazione.
  • Per merito della struttura resiliente, il pavimento ha un impatto positivo sull’acustica della stanza ed è confortevole al camminamento.
  • Elevata stabilità dimensionale e resistenza alla luce.
  • Resistenti all’umidità (e, di conseguenza, alla pulizia giornaliera).
  • Durata nel tempo (gli strati protettivi superficiali garantiscono un’ottima protezione contro abrasione e graffi.
  • Facile da pulire e mantenere.

Come si pulisce un pavimento SPC?

Pulire e mantenere un pavimento in SPC è facile e non richiede particolari sforzi. Il pavimento in SPC è un composto plastico minerale assolutamente impermeabile. Questo ne fa il prodotto adatto ad essere posato anche in locali nei quali pulizia e igienizzazione devono essere fatte con frequenza e in velocità. Tuttavia, come per tutti i prodotti, ci sono alcuni piccoli accorgimenti che bisogna tenere in considerazione. Ne abbiamo parlato dettagliatamente nella nostra GUIDA alla pulizia e alla manutenzione dei pavimenti resilienti.

PavimentiResilientiSPC_DomandeFrequentiFAQ

Per saperne di più sui pavimenti in SPC, clicca qui sotto.

Guarda i nostri video sull’argomento:

© 2020 Italignum srl. Tutti i diritti riservati. | Siti Web Padova